Google Analytics Real Time

Google Analytics Real Time

“What’s happening on your site right now?”, “Cosa sta accadendo sul tuo sito in questo preciso istante?”. E’ la domanda scelta dagli sviluppatori di Google Analytics, per presentare la nuova applicazione Real-Time.
Con la nuova funzione, lanciata a fine settembre scorso, gli utenti di Analytics hanno la possibilità di monitorare in tempo reale le visite del proprio sito: “Attualmente – scrivono gli sviluppatori di Analytics – la nostra piattaforma realizza un gran lavoro in termini di analisi delle performance passate. Oggi, proviamo molta eccitazione nell’inserire dati in tempo reale in Google Analytics, attraverso il lancio di Google Analytics Real-Time: una serie di nuovi report che mostrano cosa sta accadendo sul vostro sito, nel momento stesso in cui accade”.
Accedere ai nuovi dati è piuttosto semplice, ma è possibile unicamente per l’Amministratore dell’account o gli utenti che hanno un accesso senza filtri. Una volta effettuato l’accesso al proprio account, è necessario impostare la nuova versione di Google Analytics. Dopodiché basta entrare in ‘Home’ e cliccare, nel menù a scorrimento di sinistra, “Tempo Reale (Beta)”, quindi su ‘Panoramica’.
Da questo momento in poi, i proprietari del sito possono collegarsi istantaneamente con le statistiche su visitatori e visualizzazioni di pagina.
La schermata principale è divisa in sei sezioni, che offrono una panoramica generale e completa.
Il primo e più importane modulo è dato dal numero di visitatori attivi sul sito in questo momento: un semplice contatore, che offre anche una percentuale sul tipo di visitatori presenti (se nuovi o di ritorno).
Immediatamente sotto al contatore, altri due moduli che forniscono informazioni sulla sorgente del traffico in entrata: il primo riguarda i “referral”, ovvero i siti da cui proviene il visitatore; il secondo indica le parole chiave utilizzate nella ricerca su Google per giungere al sito.
Sulla destra abbiamo altri tre strumenti. Il primo in alto indica le visualizzazioni di pagina, secondo due cadenze temporali definite: le visualizzazioni al minuto (effettuate nell’ora precedente) e le visualizzazioni al secondo (nel minuto precedente).
Gli altri due moduli indicano invece le “Principali pagine attive”, cioè le pagine visualizzate in quell’istante, e la provenienza dei visitatori, attraverso la grafica tipica della mappa del mondo, già presente in Analytics classico.
Real-Time può diventare uno strumento prezioso per chi vuole valutare l’impatto di campagne di pubblicizzazione del proprio sito. Poter valutare in tempo reale le visite, dà infatti un importante metro di giudizio sull’efficacia della propria promozione. Con Real-Time è possibile, ad esempio, studiare l’efficacia dei social media: come reagisce il mio pubblico ai miei “tweet” o alle mie condivisioni su facebook? Con Real-Time posso avere una panoramica in merito.
In definitiva, uno strumento utile per chi vuole realizzare e valutare vecchie e nuove campagne di promozione del proprio sito web.

4 commenti

[…] Vai all’articolo di W2O – Web allo stato puro: Google Analytics Real Time […]

Google Analytics Real Time

Pian piano diventano un droga le statistiche real time, inizi a guardarle e non ti stacchi più 😀

C’è anche WOOPRA che ha lo stesso effetto 😀

Dai il tuo contributo con un commento :)

* Per commentare compila tutti i campi

Benvenuto su W2O - Web allo stato puro

Questo sito vuole essere un estratto delle mie conoscenze in ambito web, cercherò nel tempo di riportare informazioni utili a tutti; informazioni testate da me ossia su cui ho avuto modo di mettere mano al fine di capirne al meglio il funzionamento. Spero di fare cosa gradita a tutti e di riceve consensi, consigli e partecipazione tramite commenti o altro.

Seo, Sem, Smm e Web Marketing

Questi gli articoli che troverai su questo sito ;)