Statistiche Internet

statistiche internet

Gestire un sito internet non significa solo costruire un bel sito, dalla grafica piacevole e dalla navigazione lineare. Anche i contenuti da soli non bastano, è necessario utilizzare alcuni strumenti che aiutano il webmaster a capire come viene visitato il sito dagli utenti, inteso sia come quantità che come qualità delle visite. Questi strumenti di monitoraggio sono costituiti da servizi di statistiche, il più diffuso dei quali è Google analytics il cui funzionamento può essere esemplificativo di tutti i servizi similari. Il servizio attiva un cookie e un codice javascript grazie al quale è in grado di visualizzare tutte le informazioni relative alle visite che arrivano su un sito. Queste informazioni vanno dal numero di visitatori alla loro provenienza, senza trascurare le pagine visitate in modo da poter capire a fondo il motivo che li ha spinti ad aprire quel dato sito.

In questo modo è possibile verificare l’efficacia di un’eventuale campagna pubblicitaria e, se necessario correggerne i limiti. Il servizio, inoltre, è in grado di combinare una serie di dati della campagna con quelli del commercio elettronico dando una misura ancora più efficace del rendimento pubblicitario in termini di vendite. Per il webmaster questo strumento è davvero funzionale, poiché, quesi dati così complessi vengono presentati in maniera semplice e la loro interpretazione è intuitiva, così da non richiedere ulteriori perdite di tempo.
Ma in che modo il servizio monitorizza l’efficacia di una campagna pubblicitaria? E’ molto semplice: vengono raccolti i dati sulle vendite e sulle parole chiave utilizzate per la ricerca di un dato prodotto, vengono raccolti i dati relativi alla fidelizzazione e agli obiettivi raggiunti confrontati con gli obiettivi prefissi all’inizio della campagna.
Un altro vantaggio costituito dall’utilizzo di questo strumento è l’assoluta mancanza di interferenze con il sito monitorato sia nel funzionamento che nella eventuale presenza di gif o immagini di alcun tipo che ne segnalino la presenza.
Per accedere al servizio è sufficiente andare sulla pagina di Google analytics e seguire le istruzioni. Una volta ottenuto il codice di monitoraggio, questo va istallato sul proprio sito ed in 24 ore permetterà di visualizzare i primi dati. Per capire come interpretare i risultati Google offre un video e una guida introduttiva. Inoltre è possibile ottenere dei rapporti personalizzati con metriche e dimensioni a scelta dell’utente. Tra le opzioni offerte con Google analytics vi è quella di inviare delle mail contenenti i vari rapporti alle persone a cui possono interessare. Collegando il servizio ad adwords e adsense si ottiene un’ulteriore possibilità di ottimizzare le prestazioni del sito.
Il servizio offre un valido supporto di assistenza nel quale è possibile visualizzare le domande più frequenti o porre una domanda ex novo, in alternativa è possibile contattare un consulente.
Come già detto, Google Analytics è senza dubbio il servizio di statistiche più utilizzato, ma sul web è possibile trovarne altri effettuando una ricerca. Il criterio di utilizzo è lo stesso, ma alcuni difettano in completezza dei servizi offerti.

Un commento

[…] all’articolo di W2O – Web allo stato puro: Statistiche Internet […]

Dai il tuo contributo con un commento :)

* Per commentare compila tutti i campi

Benvenuto su W2O - Web allo stato puro

Questo sito vuole essere un estratto delle mie conoscenze in ambito web, cercherò nel tempo di riportare informazioni utili a tutti; informazioni testate da me ossia su cui ho avuto modo di mettere mano al fine di capirne al meglio il funzionamento. Spero di fare cosa gradita a tutti e di riceve consensi, consigli e partecipazione tramite commenti o altro.

Seo, Sem, Smm e Web Marketing

Questi gli articoli che troverai su questo sito ;)