BusinessFinder La Strategia è votata all’Integrazione

business finder

Tratto da un’intervista fatta a ME e a Paolo Abbiati (Direttore Commerciale) :

1)Secondo lei, a che punto siamo sul fronte search marketing?

Innanzitutto riprendiamo la definizione di Search Marketing. Da Wikipedia: “Il Search Marketing è il ramo del web marketing che si applica ai motori di ricerca, ovvero comprende tutte le attività atte a generare traffico qualificato verso un determinato sito web. Lo scopo è portare al sito, tramite i motori di ricerca, il maggior numero di visitatori realmente interessati ai suoi contenuti”.
Ho voluto fare questa premessa perché il mercato italiano è molto particolare. La definizione ci ricorda che lo scopo è portare traffico qualificato ad un sito internet. Nel 2013 però la consapevolezza dell’imprenditore medio piccolo (anche grande) in Italia circa il media Internet è ancora molto bassa ed i fornitori di servizi web ci sguazzano, cosicché troviamo ancora il mercato invaso da offerte di “Posizionamento in prima pagina di Google”, confondendo il mezzo con il fine.
Detto questo, sempre più aziende vedono nel web e nei motori di ricerca in particolare, un ottimo canale dove poter reperire nuovi clienti, proprio perché lo scopo del search marketing è di presentare la giusta proposta nel momento in cui un utente ne manifesta il bisogno. Questo significa cambiare il paradigma di vendita, “non vendo” ma “mi faccio comprare!”. Quindi, per rispondere alla domanda iniziale, nel Search Marketing, per quanto riguarda le PMI italiane, siamo a poco più dell’inizio! Una grande opportunità!

2)Anche alla luce delle più recenti evoluzioni in ambito digital, quando e per quali obiettivi ha senso attivare un’operazione di Seo?

Da diversi anni, all’inizio di ogni anno, qualcuno dichiara che “la SEO è defunta”, forse a partire dal fatto che Google apporta qualche modifica al suo algoritmo. Sicuramente la SEO come disciplina isolata ha sempre meno senso, si sta trasformando in un qualcosa di più creativo. Oggi la sola SEO non è più sufficiente a rispondere alle esigenze di visibilità, oggi utenti e motori di ricerca pretendono qualità, coinvolgimento e riprova sociale. Oggi ha veramente senso parlare di Search Marketing, di cui la SEO è una componente. Oggi ai SEO Specialist sono richieste non solo competenze tecniche, ma soprattutto competenze di marketing, difatti il successo dei progetti di Search Marketing saranno sempre più legati alla capacità di integrare le tattiche di SEO e di SEM con quelle di Marketing e di Web Analytics.
In questo scenario occorre tenere presenti diversi fenomeni che si stanno sviluppando negli ultimi mesi. La Social Search ad esempio, che è solo all’inizio. Poche settimane fa Facebook ha annunciato Graph Search, Twitter sta introducendo gli ADS, Pinterest ha reso disponibili gli Analytics, Google + ha un peso sempre più crescente.

3)E quando invece è opportuno orientarsi verso il Sem?

Seguendo la logica precedente, non c’è a mio parere un momento più o meno opportuno per una o per un’altra azione. Il tutto parte dagli obiettivi che si intendono perseguire con un progetto di Search Marketing, pertanto a partire da quelli ci sarà un giusto mix fra SEM, SEO, Social Strategy, Video Marketing, PR, etc etc etc. Di sicuro la SEM sarà la parte trainante dell’avvio di un progetto di Search Marketing, utile a portare traffico pressoché immediato e targetizzato al sito internet in oggetto.

4)Alla luce di quanto detto, come sintetizzerebbe il vostro impegno in questo settore?

BusinessFinder da alcuni anni ha affiancato alla storica attività di Direct Email Marketing B2B, le attività di Search Marketing e di Social Media Marketing. Da sempre il nostro target di riferimento è la PMI italiana, con collaborazioni importanti con grandi aziende e multinazionali.
Come recita la nostra mission, il nostro impegno è quello di “Condurre le aziende ad utilizzo efficace di Interne per raggiungere i propri obiettivi di Business”, pertanto il nostro obiettivo è quello di “sensibilizzare” le aziende sulle potenzialità dell’utilizzo di certi media digitali, distinguendo bene il fine dal mezzo, cosi da non diventare schiavi del media. Questa, nel mercato delle PMI, è una bella sfida!

5)In percentuale, quanto il search marketing rappresenta del vostro business?

Abbiamo introdotto in BusinessFinder una Business Unit dedicata al Social Media Marketing nel 2009, sino al 2009 praticamente il 100% del fatturato era prodotto dai servizi di DEM B2B.
Nel 2012 il Search Marketing ha rappresentato per BusinessFinder circa il 28% del fatturato complessivo, in crescita sia come incidenza percentuale che come valore assoluto rispetto al 2011. Per il 2013 ci aspettiamo un ulteriore incremento. La situazione di mercato non è di certo delle più floride in questo momento e, lavorando noi principalmente con le PMI, il fenomeno si accentua maggiormente. Prendiamo però il difficile momento di mercato con molta positività, ricordando la celebre frase di Einstein “E’ nella crisi che sorge l’inventiva, le scoperte e le grandi strategie”.

Share and Enjoy !

0Shares
0 0

Dai il tuo contributo con un commento :)

* Per commentare compila tutti i campi

e gli articoli correlati?

Diventa FAN ;)

Benvenuto su W2O - Web allo stato puro

Questo sito vuole essere un estratto delle mie conoscenze in ambito web, cercherò nel tempo di riportare informazioni utili a tutti; informazioni testate da me ossia su cui ho avuto modo di mettere mano al fine di capirne al meglio il funzionamento. Spero di fare cosa gradita a tutti e di riceve consensi, consigli e partecipazione tramite commenti o altro.

Seo, Sem, Smm e Web Marketing

Questi gli articoli che troverai su questo sito ;)